Skip to content

Smithers, libera i cani!

5 febbraio 2015

 

Mi è successa questa cosa. Due giorni fa entro nel mio blog e trovo una caterva di accessi e tanti commenti.
“Cavoli” penso “i fan dei Placebo si sono ritrovati qui dopo l’abbandono di Steve Forrest!!”. Era questo infatti l’ultimo mio post.
E invece no, vedo che gli accessi e i commenti sono tutti per un altro post, scritto due settimane fa.
Questo, per l’esattezza. Riguardava la condivisione selvaggia sui social, di notizie che erano vere e proprie bufale. Come l’avevo scritto, sembrava che il sito da me citato avesse scritto una notizia falsa e non di averla in realtà sbugiardata.
Mi hanno contattato gli amministratori del sito che molto gentilmente mi hanno chiesto di correggere, difendendo il sito e il loro ruolo.
Cosa che comprendo totalmente, perciò correggo.
Ma la parte più interessante arriva nei commenti. È tutta una sfilza di “non capisci niente”, di inviti a imparare a leggere e cose di questo tipo.
Il tutto fino a che l’amministratore del sito non invita gli utenti a calmarsi, questi la smettono e tornano a cuccia.
Che emozione!! L’ambiente che io chiamo da “Smithers, libera i cani”!!
Naturalmente è ovvio che anche gli utenti hanno tutto il diritto di commentare. Una cosa mi ha meravigliato, solo una.
Possibile che non ci sia stato uno, e dico un solo utente, a non aver nemmeno provato a capire il senso di quello che avevo scritto? Perché se quella frase incriminata poteva sembrare un’accusa al sito (ma non lo era per niente), possibile che leggendo il resto del post nessuno abbia lontanamente pensato che il vero senso di ciò che avevo scritto riguardava la condivisione selvaggia di una notizia falsa sui social?
No. O magari c’è stato, ma ha preferito non commentare. Ci credo, con gli scagnozzi pronti a dargli contro, avrei fatto lo stesso.
E vabbè. Le magiche logiche del web comprendono anche questo.
E comprendono anche un botto di accessi al mio blogghino, che non fa mai male!

Annunci

From → Uncategorized

2 commenti
  1. Purtroppo delle volte la gente si ferma a guardare le parole senza dare significato.Mi sono appena iscritta al tuo Blog,non sò cosa ci fosse scritto in quel post,ma sono sicura che era un bel post

  2. Grazie per essere arrivata fino a qui 🙂 Magari in quella frase non mi ero espressa bene, però mi ha proprio meravigliato la reazione generale! E vabbè, è una nuova esperienza anche questa! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: