Skip to content

La Presa della Bastiglia

14 luglio 2015

Oggi, 14 luglio, presa della Bastiglia.

Oggi in Francia grande festa. E io sono invidiosa, perché qui, le date importanti sono o sommerse dalle polemiche oppure direttamente ignorate (vedi il 17 marzo).

La Rivoluzione Francese è secondo me il periodo storico più affascinante della storia. Dove il popolo, stanco e stremato, trova comunque le forze per scendere in strada e combattere in nome della propria dignità e della propria libertà.

Un fascino dovuto, senza ombra di dubbio, legato alla mia infanzia e alle opere d’arte.

Chi di noi non si è incantato alle vicende di Lady Oscar? A causa sua, nonostante sia sempre dalla parte del popolo, ho una sofferenza interiore nel vedere la povera Maria Antonietta finita in un gioco più grande di lei (sì lo so che è una visione edulcorata, ma lasciatemelo credere, e comunque non disse “che mangino brioches!”).

E che dire di Simone Lorène, meglio nota come La Stella della Senna? Altro bellissimo cartone animato sulla rivoluzione francese, con diversi anacronismi al suo interno, ma comunque molto bello? Purtroppo chi scrisse la sigla (scopro oggi che si tratta di Alessandra Valeri Manera, nome notissimo nell’ambito dei cartoni animati), fece un grave errore, sbagliando la data del 14 luglio e scrivendo “Il 4 luglio si prende il Bastione, il 4 luglio c’è la Rivoluzione”.

Lady Oscar e La Stella della Senna

Ma non si tratta solo di cartoni animati.

C’è un’opera d’arte di una bellezza straordinaria. E che in realtà è stata realizzata da Eugene Delacroix non per la Rivoluzione Francese del 1789, ma successivamente, nel 1830, per rappresentare la lotta dei parigini contro la politica reazionaria di Carlo X di Francia.

 

Eppure, quell’immagine, quella Marianna che guida il popolo, è così forte da essere diventata in generale il simbolo di ogni popolo che decide di scendere in piazza e lottare per la propria dignità.

Se non erro, qualche temo fa, nel magico mondo dei social, ne ho vista una versione modificata con una bandiera italiana. Bella, anche se noi italiani non siamo proprio portati per fare le rivoluzioni!

Non è mai troppo tardi per imparare!

Vive la France!

Libertè, Egalitè, Fraternitè.

Libertà, uguaglianza, fratellanza. Che bellissimi concetti!!

 

Annunci

From → Uncategorized

3 commenti
  1. agenda19892010 permalink

    ☺☺☺ .

  2. E soprattutto combattere per i propri diritti….si sono d accordo con te. Io sono del parere che e’ inportante nella storia vedere sempre i due lati della stessa medaglia.
    Ps. Ho adorato entrambi quegli anime appunto per l ambientazione storica. Brava

  3. Scendere in strada per i propri diritti… una cosa bellissima!!! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: