Skip to content

Le cose belle

6 ottobre 2015

So che oggi è martedì, giornata dedicata all’analisi del testo, ma facciamo una pausa (per tornare martedì prossimo con la roba più monnezza che mi venga in mente, vi avviso).

Facciamo una pausa perché voglio parlare di un giovane cantautore.

In molti forse non lo conoscete, ma voglio parlarne e proprio oggi. Il suo cognome è molto famoso, in quanto si tratta di un figlio d’arte.

E proprio oggi suo padre avrebbe compiuto 70 anni.

Suo padre si chiama Ivan.
Lui si chiama Filippo.

E di cognome si chiamano Graziani.

Un giorno in cui si parla del Graziani senior, ma io decido di parlare del Graziani junior.

Siamo sempre scettici con i figli dei grandi cantautori. E per quello che abbiamo sentito, a volte abbiamo ragione (ci avevano tentato anche i vari Marco Morandi, Giacomo Celentano e via dicendo) ma questo scetticismo di fondo rischia di farci perdere dei piccoli tesori.

Mi viene in mente Cristiano de Andrè, bravissimo cantautore, troppo sconosciuto e sempre vittima dell’odiatissimo “Eh ma suo padre, tutta un’altra cosa!”.

Sì infatti, tutta un’altra cosa. E proprio per questo motivo, chi diavolo vi ha messo in testa che per dare un giudizio su un artista si debba necessariamente fare paragoni? Capisco che spesso anche le riviste più specializzate non sappiano fare una recensione senza tirare fuori paragoni, a volte azzeccati, a volte messi lì giusto per allungare il brodo nel testo di una risicata recensione.

Filippo Graziani è giovane. Ed è bravo. Lo scorso anno ha partecipato tra i giovani del festival di Sanremo con una canzone bellissima, che si intitola Le cose belle. Mi ci sono rispecchiata immediatamente, specialmente per quella frase “E chi lo dice che devo cambiare/ e che a trent’anni devo maturare?

Il suo album si intitola allo stesso modo, proprio Le cose belle. Ve lo suggerisco. Coraggio, Spotify in questo ci viene incontro e persino noi spiantati abbiamo la possibilità di ascoltare di tutto e di più.

Non faccio la mia personale recensione perché questo è un invito ad ascoltare l’album e perché principalmente, chissenefrega dico io.

Vi dico solo che è una cosa bella. E non fa male.

Buon compleanno Ivan.

E tanti auguri anche a te, Filippo.

 

 

 

Io non mi devo giustificare se
Non mi voglio accontentare
Di farmi fare i conti in tasca
E diventare carne da statistica
Se le promesse che ci hanno fatto
Ci hanno fatto rimanere sotto
Sono disilluso e so cosa fare
Sono un pirata e voglio navigare
E chi lo dice che non sia normale fare una vita irregolare
L’unica lezione che devo imparare a volte anche le cose belle fanno male…
A volte anche le cose belle fanno male…
La mia generazione è a spasso
Come lupi sul Gran Sasso
E c’è chi si arrende sempre più spesso
Alle bastonate passo dopo passo
Cresciuti dalla televisione
Che ci ha insegnato a consumare
Cose che servono esattamente
Come una goccia in mezzo al mare
E chi lo dice che non sia normale fare una vita irregolare
L’unica lezione che devo imparare a volte anche le cose belle fanno male…
A volte anche le cose belle fanno male…
E chi lo dice che non sia normale fare una vita irregolare
Poche certezze ed un sogno è in testa è l’unica cosa che ci resta
E chi lo dice che devo cambiare e che a trent’anni devo maturare?
Svegliati fratello se non sai capire che a volte anche le cose belle fanno male
A volte anche le cose belle fanno male
A volte anche le cose belle fanno male…
E chi lo dice che non sia normale fare una vita irregolare
Poche certezze ed un sogno è in testa è l’unica cosa che ci resta
E chi lo dice che devo cambiare e che a trent’anni devo maturare?
Svegliati fratello se non sai capire che a volte anche le cose belle fanno male
A volte anche le cose belle fanno male
A volte anche le cose belle fanno male…

Annunci

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: