Skip to content

Festival di Sanremo 2016 – Prima serata

9 febbraio 2016

Arrivo in colpevole ritardo alla mia tradizionale trashcronaca in diretta del Festival di Sanremo.

Sono già le 22,40 ed ecco in breve le mie prime impressioni.

Virginia Raffaele bravissima.

Madalina Ghenea bellissima ed elegante.

Garko manzo ma boh, non so definirlo.

Avrei preferito vedere Virginia nei panni di sè stessa senza imitazioni, ma anche in versione Ferilli mi fa molto ridere.

Non ho ancora giudizi sulle canzoni, anche perché sto aspettando i miei adorati Bluvertigo e sono quasi in ansia!!

Sono le 22.43 e ci sono Aldo, Giovanni e Giacomo nello sketch di “PDOR FIGLIO DI KMER” e sì, lo so a memoria, ma rido sempre tantissimo!!!

Leggo su twitter un sacco di critiche in realtà (sketch vecchio e inadatto) mentre io rido come una pazza e vabbè, dopotutto non sono mai in simbiosi col mondo là fuori.

Ore 22.59 canta Enrico Ruggeri. Approfitto per segnalare che come lui, anche Noemi e Arisa si sono presentati sul palco con il nastro arcobaleno, simbolo dei diritti civili. E che a sensibilizzare su un argomento così importante debbano pensarci gli artisti, lascia intendere che razza di governatori possa vantare questo paese.

Anche la Raffaele/Ferilli ha fatto una battuta su Elton John. “Quando arriva? Almeno ci mettiamo l’anima in pace, noi e Giovanardi!”.

Apprezzo molto la presa di posizione degli artisti, vediamo chi altri porterà sul palco il nastro.

Ore 23.11 Hanno appena cantato i Bluvertigo e, come prevedevo, mi sono piaciuti! Morgan senza voce come sempre e mi piace!! Andy con quella follia di fondo, Livio e Sergio perfetti come al solito!

Morgan io ti amo, io ti ho sempre amato, fidanzati con me, scegli me, ama me!! Cazzo sei stato con Jessica Mazzoli, non sarò mica peggio!!

Ore 23.41 C’è appena stata l’esibizione di Elton John. E direi che non c’è bisogno di dire altro, né di accennare subito alle polemiche sulla sua presenza a causa della concomitanza con la discussione del decreto legge Cirinnà perché non ho proprio voglia, ora, di tornare al Medioevo.

Adesso torniamo a livelli decisamente più bassi: canta Rocco Hunt meglio noto come pausa pipì.

Ore 0.07 ha cantato l’altro ospite internazionale con una canzone/tormentone che si chiama “Est-ce que tu m’aimes?”. Io in realtà non so chi sia, ma siccome è dal primo anno di francese in prima media che so scrivere benissimo “Est-ce que” l’ho voluto nominare solo per questo.

Est-ce que Est-ce que Est-ce que!!

Ore 00.36 Hanno cantato tutti i big di stasera e, dopo l’ennesima pubblicità, ci diranno la classifica parziale… e vediamo un po’.

Ore 00.41 Allora i primi 6 sono salvi, gli ultimi 4 a rischio. Sono abituata a ‘ste robe, quindi i miei Bluvertigo saranno in basso.

Intanto.

Stadio e Ruggeri salvi.

Fornaciari a rischio.

Fragola salvo.

Noemi a rischio, non me l’aspettavo.

Rocco Hunt salvo, figuriamoci se lo stereotipo non va avanti.

Bluvertigo a rischio, non avevo dubbi… (che amarezza)

Arisa e duetto Caccamo-Iurato salvi.

Dear Jack a rischio, queste sono le gufate di Bernabei, me lo sento.

Ora guardo un po’ di dopofestival, che per fortuna domani non faccio un cazzo.

A domani!

 

Annunci

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: